Il sito non si assume responsabilità in quanto il trading non è un gioco ed è un'attività rischiosa che può comportare la perdita dell'intero capitale

Quotazione petrolio – Analisi prezzo petrolio oggi

La quotazione petrolio è sicuramente una delle più importanti all’interno della borsa. Sono davvero tanti i trader che considerano fondamentale questo strumento finanziario all’interno delle negoziazioni. In questa guida definitiva su petrolio quotazione affronteremo tutti gli aspetti legati a tale materia prima. Durante la lettura, avrai inoltre la possibilità di registrarti gratuitamente al broker di CFD Plus500.

All’interno dei mercati, nazionali ed internazionali, esistono vari strumenti di negoziazione. Fra questi ricordiamo: azioni, criptovalute, valute, materie prime e tantissimi altri. La quotazione del petrolio fa parte delle cosiddette commodities. Nel più ampio paniere delle materie prime, tuttavia, l’oro nero non è l’unico presente. Con il passare del tempo, infatti, sono state inserite nuove commodities davvero particolari. Ne sono esempi la quotazione caffè, la quotazione rame, la quotazione grano e così via.

Quando si parla di petrolio è importante tenere a mente tutti gli aspetti legati alla creazione del prezzo e alle differenze qualitative fra i principali tipi. Le quotazioni petrolifere cambiano costantemente ed è nostro obiettivo capire come fare per analizzare l’andamento dei prezzi ed intuire le proiezioni all’interno del grafico in tempo reale. Successivamente analizzeremo alcune delle analisi più importanti, utilizzate all’interno del settore borsistico.

Quotazione petrolio in tempo reale
Quotazione petrolio in tempo reale

Come e dove viene stabilito il prezzo del barile di petrolio?

Le quotazioni petrolifere seguono un particolare iter che determina la strutturazione del prezzo. Quando si parla di “prezzo del barile di petrolio” si fa riferimento ad una misura standard, confermata a circa 159 litri di prodotto. La scelta della quantità ha origini storiche, si basa sulle vecchie botti in legno in cui veniva conservato l’oro nero. La quotazione del petrolio può subire notevoli cambiamenti in virtù di alcuni fattori. Fra questi possiamo ricordare i più importanti.

1- Oscillazioni all’interno del meccanismo della domanda e dell’offerta. È normale, soprattutto all’interno di questo settore, notare incrementi di valore del barile di petrolio dopo grandi richieste di mercato. Una domanda maggiore, infatti, è associata ad un impellente bisogno da soddisfare. L’aumento dei prezzi è quindi inevitabile.

2- Sviluppo dei paesi emergenti. Ne sono un esempio l’India, la Cina e tanti altri. Il loro grande miglioramento, soprattutto associato al settore industriale, richiede sempre più petrolio. La colossale richiesta, associata al punto esaminato poco fa, pone in essere un forte aumento dei prezzi.

3- Problemi di estrazione. Mutamenti climatici e catastrofi naturali rendono difficile la raccolta dell’oro nero. Per ovviare a questi problemi, il più delle volte, vengono utilizzate le cosiddette riserve. È automatico pensare, tuttavia, che se la domanda resta inalterata e la produzione si abbassa, a risentirne devono essere per forza i prezzi.

4- Fattori politici e di commercio internazionale. Le decisioni delle grandi nazioni, soprattutto di quelle estrattive, possono influire pesantemente sulle quotazioni petrolifere.

Le varie tipologie di petrolio e la loro estrazione

Nel mondo esistono varie tipologie di petrolio. L’oro nero, infatti, si differenzia soprattutto per la sua qualità. Partiamo da un dato di fatto, questa materia prima è presente esclusivamente nel sottosuolo terrestre. Ciò significa che la sua estrazione è possibile sia con trivellazioni sui fondali marini, sia sulla cosiddetta terra asciutta. Le tecniche conosciute sono due: convenzionali e non convenzionali. Quello più antico è sicuramente il primo. Del petrolio, infatti, se ne ha traccia fin dall’antichità, dove dal sottosuolo spuntavano le cosiddette lingue di fuoco. Con il passare degli anni, i miglioramenti nella tecnologia hanno permesso di scendere sempre più in profondità. Le prime estrazioni arrivavano ad un massimo di poche centinaia di metri. Ai giorni d’oggi, invece, si parla in termini di km. 

I convenzionali sono metodi che permettono di recuperare il petrolio in maniera “naturale”. Le pompe lo estraggono direttamente dal sottosuolo dopo le opportune analisi in 2D e 3D. I metodi non convenzionali sono invece caratterizzati dalla presenza di un petrolio di difficile estrazione. Lo stesso, infatti, essendo “intrappolato” in rocce con bassa permeabilità, ha necessità di essere liberato. Per fare ciò, vengono utilizzate tecniche di rottura del sottosuolo. È il cosiddetto fracking petrolifero, metodologia molto criticata per via della sua brusca operatività.

Come fare per analizzare il valore del petrolio in tempo reale?

Uno dei metodi più utilizzati per visionare il valore del petrolio in tempo reale è l’uso dei grafici interattivi. Nella parte iniziale dell’articolo ho inserito la quotazione odierna del petrolio. Gli indicatori presenti sono molto interessanti, vediamoli assieme. Nella parte in alto hai a disposizione l’andamento generale del trend del petrolio. Nella parte in basso, invece, puoi notare in autonomia sia il prezzo di acquisto che quello di vendita. Questi valori saranno necessari per capire come utilizzare i CFD all’interno di questa affascinante materia prima.

Sempre all’interno della quotazione petrolio oggi, è possibile scorrere la barra temporale in basso. In questo modo, il trader può tornare nei periodi precedenti e visionare i cosiddetti andamenti storici. L’obiettivo di ogni negoziatore, o investitore, è quello di riuscire a prevedere il valore futuro del prezzo del petrolio. Ma come ci riesce? Vediamolo nel prossimo parafango, continua a leggere.

Analisi fondamentale e tecnica su quotazione del petrolio

All’interno del trading online esistono tantissime analisi associabili alla quotazione petrolio odierne. Le più utilizzate sono solamente due. Parlare di analisi fondamentale sulla quotazione del petrolio, significa far riferimento alla raccolta di informazioni, pareri, opinioni e dati sugli andamenti del mercato in generale. Viceversa, focalizzarsi sull’analisi tecnica sulle quotazioni petrolifere, significa prendere in considerazione gli studi sui grafici attraverso indici matematici e statistici.

L’uso combinato delle analisi, associato ad una buona capacità di lettura del mercato, permette di aumentare la percentuale di previsione in riferimento ad un qualsiasi titolo. La quotazione petrolio greggio, infatti, non è l’unica presente all’interno della borsa. Nei mercati, infatti, esistono tantissime materie prime utilizzabili con i nuovi metodi di negoziazione online. Affiancare altri strumenti finanziari significa porre in essere una buona strategia di diversificazione.

Quest’ultima può essere associata anche durante la negoziazione dell’oro nero. In questo modo, il trader va ad equilibrare il rapporto fra rischiosità e rendimento. Anche in questo caso, proprio come per gli altri aspetti, la pratica può essere un valido strumento per capire come procedere nel modo giusto.

Analisi storica sul petrolio Brent

Ciò che non deve mancare, durante lo studio della quotazione petrolio Brent è l’analisi storica. Il grafico di questa materia prima ,infatti, può essere associato a due tipologie di visone. Guardare l’andamento sotto l’aspetto dinamico, significa far riferimento alle continue variazioni ed oscillazioni attimo dopo attimo. Viceversa, analizzare la fluttuazione sotto l’aspetto statico, significa focalizzare l’attenzione ai dati storici. Tornare indietro nel tempo è fondamentale per farsi un’idea generale sulla volatilità dello strumento di negoziazione e iniziare a capire come si muove all’interno del mercato.

Nel trading online ogni singola analisi può fare la differenza e, imparare a notare le sottigliezze può differenziare un negoziatore di successo da uno alle prime armi. Pensare di riuscire a guadagnare sulla quotazione del petrolio in pochissimo tempo è davvero irreale. Tutti i migliori investitori al mondo, proprio come te, hanno iniziato dal basso, con piccole somme e con tanta perseveranza. Per ora tutto chiaro, ma cos’è la quotazione Brent e perché viene definita tale? Analizziamo di seguito anche questa particolarità sulla nostra commodities.

Cos’è la quotazione del petrolio Brent?

Prima di analizzare le principali differenze fra il petrolio Brent e quello WTI (detto anche West Texas Intermediate) vediamo come viene classificato l’oro nero. Proprio come per gli altri prodotti, anche questa materia prima può avere diversi gradi di qualità. L’indice di riferimento è quello dell’API (American Petroleum Institute). Questo acronimo sta ad indicare l’unità di misura che determina la pesantezza o la leggerezza del greggio. Il tutto si basa sulla densità. Un petrolio leggero è considerato appetibile all’interno del mercato, poiché la sua lavorazione è considerata più semplice. Viceversa, un prodotto più denso è molto meno malleabile. Fatte queste doverose premesse, è importante tenere a mente che nel mondo esistono tante tipologie di petrolio in riferimento alla loro allocazione territoriale. È proprio questa una prima grande differenza tra Brent e WTI.

Il WTI viene estratto nella zona del Texas, precisamente in Nord Dakota e la Louisiana. Viceversa, il Brent è allocato principalmente nella zona del Mare del Nord. Sono entrambi considerati greggi e per la loro metodologia estrattiva puoi rifarti a quanto detto in precedenza. 

Quotazione WTI o West Texas Intermediate

Restando all’interno delle differenze, dopo aver esposto la particolarità sulla densità, il petrolio WTI si conferma il più pregiato. La sua scarsa quantità di zolfo e i suoi bassi gradi API, lo rendono molto adatto alle varie trasformazione industriali. Nonostante questo, è proprio il Brent ad essere considerato il fratello maggiore tra i due. Questo per il semplice fatto che il circa 60% dei prezzi del mercato è influenzato dal Brent. 

I prezzi delle tue tipologie di greggio possono essere visibili all’interno del loro andamento. Proprio per le loro differenze, è possibile notare sia la quotazione petrolio Brent sia la quotazione petrolio WTI o West Texas Intermediate.

Previsioni sull’evoluzione futura della quotazione del petrolio Brent

Parlare di previsioni sulla quotazione petrolio Brent significa considerare alcuni aspetti trasversali. All’interno del trading online le variabili alla base del continuo mutamento dei prezzi non danno nessuna certezza. Quello che gli investitori cercano di fare è solamente prevedere la proiezione futura dell’andamento. Non esistono formule magiche per sapere con certezza quale direzione prenderà il mercato. Diffida, sempre, da chi offre metodi infallibili per guadagnare investendo nel Brent o WTI. Il trading CFD è fatto di sacrifici, tempo e possibilità di poter rischiare il proprio capitale. Quello che però può farsi, in riferimento ad una previsione sulla quotazione del petrolio, è affiancarsi ad alcuni punti.

1- Seguire in maniera dettagliata le estrazioni in tutte le parti del mondo, con un focus specifico tra quelle Brent e quelle WTI. Questo è sicuramente il primo passo per considerare la disponibilità del greggio e quindi una loro associazione alle leggi della domanda e dell’offerta.

2- Compara i grafici della quotazione WTI e Brent in tempo reale. Lo studio comparato, all’interno dei grafici, permette di notare alcune differenze fondamentali. Capire dove crolla uno e sale l’altro è importante sotto tutti i punti di vista. Quando noti variazioni particolari all’interno della volatilità, non fermarti lì, ma cerca di associarle ad avvenimenti o fattori reali.

3- Non perdere mai di vista tutti quei fattori “secondari” che possono andare ad influenzare il prezzo del petrolio odierno e dei mesi a venire.

Dati storici della quotazione del WTI o West Texas Intermediate

Nell’ambito delle quotazioni petrolifere, proprio come dicevamo precedentemente, i dati storici possono essere associati alle due tipologie di greggio. Ai giorni d’oggi chiunque ha la possibilità di poter utilizzare gli strumenti messi a disposizione dalle varie piattaforme di negoziazione. Nell’era digitale, informarsi è diventato sempre più semplice e gratuito. Le migliori piattaforme online, offrono intuitivi servizi per visionare sia la quotazione odierna del petrolio sia i dati storici. 

Ricorda, tuttavia, di affidarti esclusivamente a broker verificati e certificati. Le truffe online sono dietro l’angolo. Verifica costantemente la veridicità delle fonti e affiancati solamente a professionisti del settore.

Analizzare il prezzo del petrolio oggi

Il prezzo del petrolio ha subito notevoli cambiamenti nel corso degli anni. Durante la sua vita, la quotazione petrolio ha registrato periodi al rialzo e periodi al ribasso. È proprio questo alternarsi fra andamenti al rialzo e andamenti al ribasso a generare il grado di volatilità di un determinato strumento finanziario. Le materie prime, soprattutto all’interno delle negoziazioni online, vengono considerate ottimi assets di supporto nel proprio portafoglio. Cosa significa tutto ciò? Molti investitori, durante la strutturazione delle loro strategie, decidono di affiancare la quotazione di alcune materie prime a quelle su valute o azioni. Altri esempi di commodities possono essere: quotazione dell’oro, quotazione del rame, quotazione del caffè e tantissimi altri ancora.

Sia per queste, ma anche per la quotazione odierna del petrolio in tempo reale, è possibile visionare il grafico live. Le migliori piattaforme di speculazione CFD permettono di osservare gratuitamente le oscillazioni. Ma è possibile anche negoziare sul prezzo del petrolio senza inserire capitali? Si, attraverso i conti demo. Cerchiamo di capirne di più.

I vantaggi della simulazione su petrolio quotazione

La simulazione su petrolio quotazione è uno degli strumenti più particolari all’interno del Trading online. Quello che ci preme analizzare sono tutte le possibilità che offre questo sistema. Prendiamo come esempio di riferimento l’account demo offerto dal broker CFD Plus500. Entrando all’interno del tuo profilo (clicca qui per aprirne uno gratuitamente) potrai scegliere una negoziazione reale o una con soldi finiti. Optando per la seconda, avrai la possibilità di provare nuovi strumenti finanziari, mai utilizzati prima. Come se non bastasse, le simulazioni su quotazioni petrolio permettono di provare le proprie strategie senza la necessità di dover inserire grossi capitali.

Come dici? Ti senti già pronto per scambiare futures sul petrolio in modalità reale? Bene, le piattaforme più avanzate di danno la possibilità di iniziare il trading con piccole somme. Se hai bisogno di aiuto durante la fase di registrazione non esitare a contattarci. Saremo lieti di offrirti tutte le nozioni per iniziare con il piede giusto.

Fattori determinanti per la quotazione odierna del petrolio

I fattori legati ai cambiamenti del prezzo del petrolio sono davvero tanti. Quelli esaminati all’inizio della pagina sono quelli standard, esistenti da sempre. Il progresso tecnologico e sociale, tuttavia, ne ha creati altri, sempre più presenti. Uno dei più importanti è sicuramente l’uso dell’energia alternativa. In un mondo sempre più attento all’ambiente, alla salvaguardia del pianeta e alla diminuzione dell’inquinamento, le energie rinnovabili hanno l’obiettivo di scalzare l’uso del petrolio. Il greggio, infatti, è considerato una fonte di energia di origine fossile.

La sua produzione ed estrazione, seppur essenziale per la continuità della vita sulla Terra, crea notevoli problematiche. La caratteristica che “salva” il petrolio rispetto ad altre fonti è il suo grande potere energetico. A parità di quantità, tra l’oro nero e altre fonti, non c’è partita. Il petrolio, per ora, resta il più conveniente sotto molti punti di vista.

Le nuove leggi internazionali, legate ai nuovi sistemi energetici, stanno tuttavia minacciando l’uscita del greggio. Rimpiazzi all’interno del commercio dell’energia potrebbero influenzare notevolmente il prezzo del petrolio nei prossimi anni. Secondo molti esperti, infatti, uno dei modi per disincentivare l’utilizzo delle fonti fossili, sarebbe proprio quello di renderle talmente costose da sostituirle con altre.

Bisogna investire sul rialzo o sul ribasso della quotazione del petrolio?

Tutte le informazioni ottenute finora ci permettono di analizzare le maggiori differenze tra i vecchi sistemi di investimento sul petrolio e i nuovi metodi di negoziazione online. L’investimento tradizionale, soprattutto nei confronti delle materie prime, consisteva nell’acquisto fisico del bene. L’investitore, in questo caso, comprava oro, petrolio e altre materie prime, nella speranza di venderlo ad un prezzo maggiorato. I nuovi sistemi di trading CFD, diversamente da quanto detto ora, si basano solamente sul differenziale tra il prezzo di acquisto del petrolio e quello di vendita.

Altri vantaggi, legati al mondo dei contratti per differenza sono: non presenza delle commissioni, tempi burocratici brevissimi e possibilità di negoziare in totale autonomia. Date queste prime informazioni è doveroso esprimere la caratteristica vincente di questo metodo. I CFD, infatti, per via della loro natura, permettono di operare verso due direzioni: al ribasso o al rialzo. Il negoziatore può quindi approfittare sia in situazioni di calo all’interno del grafico dei prezzi del petrolio sia in situazioni in aumento.

Come evolverà la tendenza del prezzo del petrolio?

Arrivati a questo punto, la scelta del trader potrà direzionarsi vero su o verso giù. Sarai tu stesso, in base alle esperienze e agli studi sulla quotazione petrolio in tempo reale a decidere quale direzione prendere. Facciamo un esempio concreto su un’ipotetica evoluzione della tendenza del prezzo del petrolio. Il negoziatore, in ipotesi di un aumento all’interno dell’oscillazione, attuerà una strategia di acquisto. Viceversa, ipotizzando una diminuzione della fluttuazione, si focalizzerà sulla vendita. È finalmente chiaro il perché della presenza di entrambi i prezzi all’interno degli strumenti interattivi dei broker online.

Non perdere l’occasione di negoziare sul greggio in qualsiasi momento. Qui ti spiego come fare in pochi passaggi.

1- Inserisci qui di seguito una email reale, genera una password ben architettata e procedi cliccando su “crea un nuovo conto”. Potrai così entrare all’interno del broker CFD Plus500 e visionare l’ultima quotazione del petrolio.

2- Cerca la quotazione del petrolio in tempo reale. All’interno dell’apposita barra delle ricerche e possibile trovare il nostro strumento di riferimento. Oltre a questo, tuttavia, ricorda di affiancare anche altri assets.

3- Tieni sotto controllo il tuo portafoglio. Per fare ciò puoi utilizzare la comoda applicazione per dispositivi mobili. In questo modo, puoi controllare costantemente le tue posizioni ovunque tu sia.

Come fare una previsione sulla quotazione del petrolio nel lungo periodo?

All’interno delle quotazioni petrolifere è possibile associare varie strategie. Ogni trader, infatti, si differenzia da un altro per una serie di caratteristiche soggettive e personali. Alcune tra queste posso essere: il tempo a disposizione, il capitale da investire e la propria avversità al rischio. Per ogni combinazione esiste una determinata strategia da poter utilizzare. Le due differenti previsioni sulla quotazione del petrolio si focalizzano su una strategia nel lungo periodo e una nel breve. 

L’operatività sul prezzo del petrolio nel lungo periodo può essere associata ai trader che preferiscono analizzare attentamente l’andamento per poi piazzare un’operazione long. La pazienza e la perseveranza, soprattutto in questo caso, sono fondamentali. Ricorda, tuttavia, di non abbandonare a se stessa la posizione, ma di controllare costantemente le percentuali in aumento o in diminuzione. Se non hai molto tempo puoi anche utilizzare innovativi strumenti quali stop loss e take profit.

Come fare una previsione sul prezzo del petrolio nel breve periodo?

Proprio come detto in precedenza, la previsione sul prezzo del petrolio può essere utile anche in un’ottica di breve periodo. In questo caso, diversamente da prima, è richiesto più tempo per il fatto di dover aprire e chiudere le posizioni in maniera più celere. Qualunque sia la tua strategia, ricorda di organizzare attentamente un piano di negoziazione iniziale. Raccogli i dati, visiona gli andamenti e procedi con calma. La fretta, soprattutto nella quotazione odierna del petrolio, non porta da nessuna parte.

Perché il petrolio è considerato un bene rifugio?

All’interno della borsa esistono degli strumenti finanziari definiti “di rifugio”. Cosa significa tutto ciò? Durante le normali negoziazione giornaliere, può succedere che eventi particolari determinino oscillazioni imprevedibili all’interno dei mercati. Proprio per questo motivo, in determinati periodi di “confusione”, vengono utilizzati beni rifugio. Sono asset che prescindono e non si lasciano, di solito, influenzare dagli andamenti generali. Il bene rifugio per eccellenza è l’oro. Ma proprio come quest’ultimo, anche il petrolio è una materia prima per eccellenza. Tutto ciò è da considerarsi in modo relativo. Anche tali strumenti, proprio come tutti gli altri, possono prendere direzioni casuali.

Quali sono le attuali previsioni sulla quotazione del petrolio?

La quotazione del petrolio è fortemente collegata ai prezzi dello stesso. Durante la lettura hai avuto il piacere di analizzare tutte le questioni legate all’influenza del valore del greggio. Una fra queste era bastata sulla legge della domanda e dell’offerta, influenzata, a sua volta, anche dalla produzione. Ma quali sono le estrazioni odierne attive? Nonostante l’oro nero venga considerato una fonte di energia non rinnovabile, il suo utilizzo è molto richiesto. In Italia una delle zone più ricche di petrolio è il sud Italia, in particolar modo la Basilicata. È proprio qui, che grosse società hanno deciso di creare grossi centri di estrazione. Come se non bastasse, grazie ai miglioramenti in ambito tecnologico, anche le perforazioni marittime stanno incrementando la loro qualità. Nuove spedizioni, nuove tecniche all’avanguardia e rispettose per l’ambiente sono pronte ad entrare in campo. 

L’attuale previsione dei dati di produzione si basa su una costante crescita. Nuovi pozzi sono in via di analisi ed altrettanti sono già pronti ad erogare litri e litri di prodotto.

Quotazione odierna del petrolio
Quotazione odierna del petrolio

Conclusioni sull’ultima quotazione petrolio

Complimenti, sei giusto alla fine della pagina. Durante la lettura hai approfondito i concetti sulla quotazione petrolio in tempo reale e sui nuovi metodi online per scambiare titoli. Alla fine della fiera, il greggio si è dimostrato uno strumento molto valido sotto tanti punti di vista. La sua secolare esistenza è fondamentale all’interno della nostra vita. L’oro nero è il carburante della società moderna e sarà sicuramente difficile cercare di dirle addio. La sua volatilità nel grafico live è da sempre utilizzata da negoziatori di tutto il mondo. Che sia Brent o WTI, prevedere il prezzo del petrolio è il sogno di ogni investitore.

E tu? Hai mai avuto a che fare con i prezzi del greggio 2020? Raccontaci le tue esperienze e visiona la quotazione del petrolio oggi in tempo reale. A presto!

Il tuo capitale è a rischio*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *