Il sito non si assume responsabilità in quanto il trading non è un gioco ed è un'attività rischiosa che può comportare la perdita dell'intero capitale

Iniziare a Fare Trading: 6 SEMPLICI Modi

Trading online, azioni, quotazioni, grafci e guide

Vuoi capire come iniziare a fare trading online?

La nostra mission è proprio quella di spiegarti concetti complicati nella maniera più semplice possibile. INIZIAMO!

Tutti coloro che hanno intenzione di muovere i primi passi all’interno del settore delle negoziazioni dovrebbero focalizzarsi sul concetto di “istruzione di qualità”. Iniziare a fare trading è proprio come imparare ad andare in bicicletta. Le cadute, le esperienze e soprattutto la perseveranza, sono le chiavi che spingono un individuo a raggiungere il successo.

Uno dei grandi vantaggi di questo settore è in particolare quello di non avere scadenza! Se ci pensi, infatti, hai a disposizione tutta la vita per imparare con calma, senza il bisogno di buttarti a capofitto in qualcosa di sconosciuto. Oltre a questo, puoi contare sull’esperienza di chi, prima di te, ha affinato e testato (a sue spese) le migliori strategie. In questo quadro di riferimento il web è sicuramente uno strumento fondamentale da usare nell’aspetto informativo.

Prima di continuare voglio introdurre l’ultimo aspetto di partenza, ovvero quello del tempo. Non puoi pensare di ottenere buoni risultati dall’oggi al domani. È quindi importante ritagliare pochi (ma buoni) minuti al giorno per dedicarti con concentrazione e dedizione al tuo inizio nel trading.

Iniziare a fare trading online da zero

Arrivati a questo punto, per i nuovi aspiranti trader che vogliono imparare a fare trading, offro 6 ottime risposte alla domanda “Come iniziare?”. Vediamole!

concetti per iniziare a fare trading
Concetti per iniziare a fare trading

1- REGISTRATI AD UN BROKER ONLINE. Trovare una buona piattaforma di negoziazione è sicuramente il primo punto da tenere in considerazione. Per iniziare a fare trading è particolarmente fondamentale acquisire familiarità con il layout e con tutti gli strumenti offerti dal sistema. Prima di cominciare, analizza almeno 3 piattaforme per vedere quale si avvicini alle tue esigenze. Non dimenticare di verificare le autorizzazioni degli stessi, onde evitare di avere problemi in futuro. Alla fine dell’articolo troverai una sezione per iscriverti GRATUITAMENTE al broker di CFD Plus500.

2- LEGGI I LIBRI. Nonostante il web abbia ormai perso un posto considerevole nelle nostre vite, le informazioni cartacee possono essere d’aiuto. Molte volte, infatti, all’interno dei libri si trovano delle informazioni più approfondite e dettagliate. Altro aspetto importante da considerare è quello legato ai costi. Un libro, ad esempio, può sembrare più costoso di un’informazione reperita su internet, ma se ci pensi bene, ha un costo di gran lunga inferiore a seminari o lezioni private.

Non sto dicendo che i corsi di formazione siano inutili, sto solo dicendo che per INIZIARE a fare trading è importante leggere libri. Per i seminari ci sarà spazio più avanti 😉

3- TROVA UN MENTORE. Puoi associare a questa figura chiunque tu voglia: un professore universitario, un membro della famiglia, uno stretto collaboratore o qualsiasi fiduciario con ampie conoscenze nel settore borsistico. Un buon mentore è infatti disposto a rispondere ai tuoi dubbi, a visionare le tue strategie ed a spronarti nei momenti difficili. Quasi tutti gli investitori di successo hanno avuto almeno un mentore nel corso della loro vita.

Anche i forum possono essere visti come fonte informativa per iniziare a fare trading online. Ricorda, tuttavia di prendere con le pinze le raccomandazioni sulle negoziazioni e di stare molto attento alle voci che girano. È consuetudine che la maggioranza dei partecipanti ai forum non è formata da professionisti del settore.

Altre 3 risposte alla domanda “come iniziare a fare Trading?”

È arrivato il momento di svelarti altre tre risposte, questa volta saranno molto più pratiche.

4- LEGGI E SEGUI IL MERCATO. Siti di notizie finanziare, come Google Finanza e Yahoo Finanza, possono essere considerati ottimi strumenti per i nuovi trader. Per chi vuole iniziare a fare trading adesso, seguire le interviste degli esperti è fondamentale per due ragioni. La prima riguarda la possibilità di acquisire dimestichezza con le terminologie economiche e finanziarie. La seconda, invece, ti permette di confutare (o dare ragione) alle tue analisi effettuare in autonomia.

Un altro canale informativo importante per imparare a fare trading è quello della TV. Guardare, anche per 20 minuti al giorno, un canale finanziario può accrescere le tue conoscenze. Anche in questo caso, tuttavia, ricorda di prestare attenzione alla font della news di riferimento.

5- FAI LA TUA PRIMA APERTURA CON UN SIMULATORE. La paura di iniziare a fare trading è insita in quasi tutti i nuovi trader. Uno degli strumenti utilizzati per spegnere il timore della perdita iniziale è l’uso degli account demo. Questi ultimi ti danno la possibilità di testare in tranquillità le tue strategie e di fare pratica su tutti i tuoi strumenti finanziari preferiti.

La maggior parte dei broker online, proprio per agevolare un inizio nel trading, offre gli account virtuali gratuitamente. Un ulteriore strumento per far pratica è quello della Borsa Virtuale, offerto da Borsa Italiana. Se vuoi avere più informazioni a riguardo ecco una semplice guida => COS’E’ LA BORSA VIRTUALE.

6- STUDIA LE STRATEGIE DEI TRADER VINCENTI. L’ultimo aspetto che voglio considerare è quello riguardante le strategie di negoziazione. Con il passare del tempo, vengono scoperte nuove strategie oltre a quelle già esistenti da decine di anni. Confrontarle fra di loro è importante per capire quale si associa meglio alle tue ambizioni e caratteristiche.

Con quanto iniziare a fare trading?

Per rispondere a questa domanda bisogna considerare l’ampia concorrenza in questo settore. I broker online continuano ad aumentare e ognuno di loro offre delle interessanti offerte per iniziare a fare trading. Cominciare a negoziare con un capitale fittizio è sicuramente un modo per acquisire esperienza e fare pratica. Con il passare del tempo, tuttavia, molti trader considerano l’aspetto dell’emozione della vincita, che non può essere paragonata a quella di un account reale.

In riferimento agli account reali esistono piattaforme dove è possibile fare trading con 25 euro, altre richiedono invece importi maggiori.

Non esiste quindi un preciso ammontare di capitale da utilizzare per la semplice ragione che questo concetto è strettamente legato alla soggettività del singolo trader. Nessuno conosce le tue capacità, nessuno conosce le tue possibilità e nessuno può dirti con quanto iniziare. L’unico aspetto rilevante da considerare concerne le somme minime, richieste dai broker, per iniziare.

Conviene iniziare a fare Trading?

Partendo dalla considerazione che nessuno ti regala niente, la convenienza nell’iniziare a fare trading può riguardare diversi aspetti. Tralasciando l’aspetto del guadagno, la convenienza può sicuramente riguardare l’aspetto conoscitivo. Imparare qualcosa di nuovo arricchisce costantemente la tua persona e aumenta le tue competenze.

Iniziare a fare trading in modalità demo, può, ad esempio, rappresentare un’ottima occasione per tutti gli studenti di un corso di economia. In questo caso, verificare nel pratico le nozioni apprese a lezione è sicuramente un qualcosa in più. Questo è solamente uno dei tanti esempi che possono essere associati alla convenienza del trading senza considerare l’aspetto monetario. Continuando, potrebbe ancora dirsi che il trading può essere considerato come vero e proprio passatempo. Girovagando su internet ti sarà sicuramente capitato di leggere frasi tipo “Giocare in borsa online”. In questo contesto, la negoziazione simulata viene associata ad un vero e proprio gioco quotidiano. Si parla di gioco proprio perché non vi è nessun apporto di denaro.

Va da sé che se la passione e la costanza permette anche di portare a casa dei risultati soddisfacenti ben venga!

Dopo aver iniziato è importante continuare a fare trading

Una grossa percentuale di trader, deluso dai primi risultati negativi durante la prova virtuale gratuita, decide di abbandonare. All’interno di questo settore è impensabile riuscire a portare a casa il 100% di posizioni in verde. Se sei alle prime armi con il trading ricorda che LA PERSEVERANZA è fondamentale. Sono proprio gli errori a farci capire dove sbagliamo e a farci comprendere cosa dobbiamo modificare nelle nostre strategie. Il concetto di riferimento è, in questo caso, la continuità.

Partendo dalla considerazione che nessuno ti corre dietro, puoi tuttavia pensare di prenderti un breve periodo di pausa per ricaricarti, per poi tornare più grintoso di prima. Raggiungere buoni risultati all’interno degli account demo dopo aver iniziato a fare trading è importante. Le tue scelte future si baseranno proprio sugli studi e sulle abilità acquisite nella fase iniziale. Perciò non sottovalutarla!

Ora che abbiamo capito in dettaglio i maggiori aspetti per una partenza sprint in questo settore, vediamo meglio da dove iniziare.

Iniziare a fare Trading dalle criptovalute

Una delle domande poste da chi inizia a negoziare è “su quali strumenti finanziari posso cominciare il mio trading?”

Per rispondere a questa domanda devi innanzitutto considerare che nel mondo borsistico esistono numerosi comparti. I più importanti riguardano i titoli azionari, i cambi valutari, le materie prime e le criptovalute. Queste ultime, rappresentano sicuramente una novità rispetto alle altre. Per via del loro grande sviluppo, nel corso degli ultimi anni, hanno trovato grande apprezzamento fra i trader.

iniziar a fare trading sulle criptovalute
Iniziare a fare trading sulle criptovalute

Il settore delle criptovalute continua ad espandersi sempre di più, ed ogni tanto spuntano fuori nuove criptomonete innovative. Oltre a questo, proprio per il loro grande numero, vengono viste positivamente nell’attuazione della diversificazione. Prima di iniziare a fare trading sulle criptovalute puoi tuttavia capirne di più in questo semplice articolo => QUOTAZIONE CRIPTOVALUTE.

In conclusione, le criptovalute, per via del loro andamento oscillatorio sul grafico, si dimostrano utilizzabili anche con i CFD. Con questo sistema si può infatti puntare su due strategie differenti. Una prima strategia, detta al rialzo, consiste nell’acquistare ipotizzando un aumento. Una seconda strategia, detta al ribasso, considera invece una vendita ipotizzando una diminuzione nell’andamento.

Iniziare a fare Trading dai titoli azionari

Quello dei titoli azionari, assieme a quello delle valute, è un comparto molto ampio. La sua ampiezza deriva in particolare dalla grande quantità di aziende, quotate nelle rispettive borse di riferimento. Sono molti i trader che, spinti dalla voglia di provare questi sistemi di negoziazione, iniziano a fare trading soprattutto sui titoli delle loro aziende preferite.

Cominciare su un titolo azionario molto conosciuto non dà tuttavia la sicurezza matematica di portare a casa ottimi risultati. Non è detto che le azioni Apple, Alibaba o Samsung, solo per via della loro fama, accrescano la tua posizione. In questo quadro di riferimento è perciò importante non tralasciare la presenza dei titoli minori (o meno conosciuti) per varie ragioni. Una fra queste riguarda proprio la diversificazione. Diversificare aiuta particolarmente a ridurre il rischio e ad equilibrare eventuali situazioni negative con altre positive.

Oltre a questo, ricorda che nessuno ti obbliga ad iniziare la negoziazione con uno strumento quotato nella borsa italiana. Quasi tutti i broker online, infatti, permettono di utilizzare contemporaneamente diversi strumenti, associati, a loro volta, a borse di differenti nazioni. In particolare, studiare gli andamenti di più grafici permette di porre in essere dei veri e propri confronti e di decidere su quale settore puntare le proprie strategie.

Iniziare a fare Trading dalle materie prime

Gli stessi concetti, visti per le criptovalute, possono essere associati in modo analogo alle materie prime.

Uno dei metodi, visti all’inizio dell’articolo, con il quale iniziare a fare trading in totale tranquillità, è quello delle simulazioni. I vari broker online, presenti ormai da svariati anni, mettono a disposizione simulazioni per negoziare anche sulle materie prime. In questo modo, oltre a testare la fluidità della piattaforma di negoziazione, potrai imparare a fare trading visionando i grafici in tempo reale delle commodities ed attuando le tue strategie.

Così come per le criptovalute, o per qualsiasi strumento finanziario, anche i grafici delle materie sono fondamentali per una corretta analisi. Iniziare a fare trading significa anche imparare a visionare il grafico sotto due aspetti. Il primo aspetto è quello “statico” che riguarda per l’appunto i dati storici. Il secondo, invece, considera le oscillazioni nel breve periodo e le rapporta ai periodi precedenti.

Come detto più volte, sarà la pratica quotidiana a far aumentare la tua esperienza. Nessun trader è mai riuscito ad imparare a fare trading in due giorni o in una settimana. È perciò importante tenere sempre a mente questi tre concetti: costanza, voglia di imparare e umiltà, prima di iniziare a fare trading online.

Ah.. dimenticavo! Tronando alle commodities, se vuoi in ogni caso scoprire di più su questo affascinante settore non perderti questa guida => QUOTAZIONE MATERIE PRIME.

Se hai trovato interessante il nostro articolo, o se vuoi semplicemente raccontarci il tuo inizio nel trading online, lascia un piccolo commento qui sotto. Ad ogni modo sarò lieto di leggerlo!

Il tuo capitale è a rischio*

Qui in basso ti do l’opportunità di registrarti gratuitamente al Broker di CFD Plus500. Inserendo in pochi secondi le tue nuove credenziali (email e password) entrerai in questo settore affascinante. Non avrai vincoli e deciderai TU quando e con quanto iniziare.