Il sito non si assume responsabilità in quanto il trading non è un gioco ed è un'attività rischiosa che può comportare la perdita dell'intero capitale

Bitcoin sotto 12.000 dollari: cosa succederà ai prezzi?

Tornando indietro di poche ore, e visionando il grafico BTC, è possibile notare un Bitcoin sotto 12.000 dollari. Nel corso delle ultime settimane, nonostante il rapido crollo di pochi giorni fa, la criptovaluta per eccellenza continua a dare fiducia nel mercato e ad essere legata ad un interesse in aumento.

All’interno di questo articolo ci soffermeremo brevemente sui risultati del Bitcoin delle ultime giornate, ponendo uno speciale focus sulla capitalizzazione globale delle criptovalute. Oltre ciò, dopo aver esposto gli ultimi incrementi del Bitcoin, avvieremo uno considerazione nei confronti di nuove modalità di negoziazione online.

In modo particolare, i CFD, acronimo inglese per “contratti per differenza” si dimostreranno validi strumenti per scambiare su Bitcoin e tanti altre criptovalute. La loro utilità, tuttavia, sarebbe vana senza la presenza di nuovi software e programmi di CFD. Una delle migliori piattaforme sarà Plus500.

Bitcoin sotto 12.000 dollari: capitalizzazione sempre più alta

Stando agli ultimi dati, presi direttamente da Coinmarketcap, la capitalizzazione totale nel settore delle criptovalute, avrebbe ormai raggiunto cifre stratosferiche. Contrariamente dal passato, dove tali strumenti venivano considerati solo come alternativa dai negoziatori, al giorno d’oggi rappresentano uno degli asset maggiormente visionati.

Studiosi del mercato hanno più volte cercato di trovare delle risposte a questo repentino mutamento all’interno della volatilità delle criptovalute. Le ipotesi sono tante e meritevoli tutte di spiegazioni.

La prima riguarda l’ormai nota crisi finanziaria, economica e sociale portata dal Covid-19. Il forte down dei mercati mondiali (sia europei che esteri) avrebbe spinto i traders a legarsi sempre più a nuovi strumenti operativi. Così facendo, il mercato delle criptovalute, avrebbe acquisito sempre più interesse e maggiore fiducia.

Una seconda considerazione, attiene invece al lento mutamento nei confronti delle strategie online. Contrariamente dal passato, dove le uniche criptovalute considerate erano Bitcoin, Ethereum, Litecoin e poche altre elette, al giorno d’oggi molti appassionati di monete digitali, decidono di focalizzare l’attenzione anche su strumenti meno conosciuti. Si tratta, ad esempio, di realtà quali: VeChain o altri asset simili con bassa capitalizzazione.

In altri termini, la nascita di nuovi token e criptovalute, avrebbe generato un continuo incremento all’interno del mercato generale, avendo forti ripercussioni sul cosiddetto valore totale degli acquisti e quindi su quello della capitalizzazione.

Tornando ai primi mesi del 2020, dove il BTC aveva effettivamente ottenuto un crollo catastrofico, nessuno avrebbe mai immaginato in un lento, ma costante incremento del Bitcoin sotto 12.000 dollari. Nonostante il dato positivo, è importante ricordare che gli andamenti dei mercati sono molto imprevedibili e che, molto spesso, dopo incrementi importanti, potrebbero avviarsi cambi di direzione.

Tutto ciò non deve comunque spaventare un trader o un negoziatore di criptovalute, in quanto può avere la possibilità di operare tramite CFD. Vediamo come nel prossimo paragrafo.

Operatività sul Bitcoin attraverso i CFD

Come anticipato precedentemente, uno dei metodi moderni per scambiare sui Bitcoin è basato sui contratti per differenza. Tali strumenti, contrariamente dagli investimenti tradizionali (ad esempio basati sull’acquisto diretto all’interno di un Exchange), si basano su derivati e sulle oscillazioni dei prezzi nella quotazione.

Così facendo, il negoziatore può optare su due varianti. La prima riguarda l’attuazione di una strategia di acquisto, sulla base di ipotetici up dei prezzi. Il secondo, fondato sul caso opposto (ossia di eventuali ribassi dei prezzi) riguarda la strategia di vendita.

Per fare ciò è tuttavia fondamentale l’utilizzazione di specifici sistemi online, chiamati broker di CFD online. Una delle piattaforme CFD più conosciute al mondo è Plus500. Si tratta di un servizio serio, affidabile, pieno di funzionalità e di strumenti finanziari.

Dà la possibilità di avviare una vera e propria simulazione su asset di ogni tipologia, in modo da poter prendere dimestichezza con una criptovaluta, attraverso l’uso di soldi finti.

Cosa ne pensi sul Bitcoin sotto 12.000 dollari? Raccontaci la tua opinione e le tue considerazioni sulla criptovaluta BTC.

Clicca qui per entrare su Plus500.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *